Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso usa il tasto "maggiori informazioni". Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su "accetto" acconsenti all'uso dei cookie.

La dirigenza degli Istituti Scolastici (MUNDIS)

La dirigenza degli Istituti Scolastici (MUNDIS)

Tipologia

Master di II livello

Durata

1 anno (1500 ore) - 60 CFU

Coordinatore

Prof. Ignazio Volpicelli

Tutor Disciplinare

Dott.ssa Sabrina Ficco

Il Master MUNDIS promuove l’acquisizione della sensibilità culturale, delle categorie d’analisi e degli strumenti tecnici per leggere ed indirizzare i cambiamenti di mission, i processi di sviluppo e responsabilizzazione in cui sono coinvolte le istituzioni scolastiche.
È rivolto agli aspiranti alla dirigenza scolastica, che dovranno acquisire solide fondamenta in almeno tre ambiti culturali ed organizzativi di riferimento, ossia:

  • leadership educativa e della organizzazione della didattica;
  • gestione ed organizzazione delle risorse (umane, finanziarie e strumentali);
  • interpretazione/elaborazione dei compiti istituzionali della scuola rispetto al contesto sociale ed al quadro normativo.

Costituisce un titolo preferenziale per l’accesso ai prossimi concorsi per la dirigenza delle scuole (DPR n. 140 del 10/07/2008, art. 6 comma 3, G.U. n. 211 del 9.9.2008).

I candidati che abbiano svolto esperienze nell’ambito del coordinamento e governo delle istituzioni scolastiche sono invitati a compilare il seguente modulo per la richiesta di esonero totale o parziale dalle attività di tirocinio. Il modulo deve essere inviato a  mundis@scuolaiad.it
  • Obiettivo del Master è favorire la presenza di dirigenti in grado di guidare le scuole in un contesto di cambiamento, nel quale esse non possono essere disconnesse dalla realtà sociale in evoluzione, ma non possono neppure rinunciare al possesso ed all’esercizio degli strumenti di analisi critica che sono la loro stessa ragion d’essere.

    Un compito la cui progettazione e la cui guida spetta alla Dirigenza degli istituti scolastici, profondamente rinnovata sul piano normativo negli ultimi anni, e che pertanto ha la necessità di essere formata e reclutata secondo modalità e contenuti del tutto innovativi. Il contesto in cui opera la Dirigenza non è più quello della scuola-monopolio di Stato, ma quella di un ente dotato di autonomia funzionale: e con essa del compito di coniugare l’offerta formativa definita dal centro (come garanzia di parità di opportunità e di accesso alla cittadinanza per tutti) con la domanda educativa che sorge dalle realtà locali e dall’utenza.

    Un’autonomia che deve tenere insieme spinte diverse e potenzialmente contraddittorie: e deve farlo in una situazione di risorse limitate e di rapida trasformazione nei bisogni e nelle caratteristiche cognitive, psicologiche e sociali dell’utenza di riferimento. Per far questo, la capacità di leggere ed integrare le costanti e le variabili che incidono sull’azione formativa diventa essenziale.
  • L’ammissione al Master universitario richiede il possesso di un Diploma di Laurea Specialistica o di Laurea Magistrale o di Laurea del vecchio ordinamento ovvero di un titolo equipollente conseguito in Italia o all'estero. Essa è subordinata alla coerenza e congruenza tra il titolo di studio posseduto e i contenuti scientifico-disciplinari e professionali proposti dal Master.
  • Il master MUNDIS intende fornire le conoscenze di base della funzione dirigenziale nella scuola e sviluppare competenze di leadership e gestione strategica in contesti organizzativi ad elevata complessità.
    Il Master è articolato in Insegnamenti e Moduli, gli insegnamenti sono riferiti ai seguenti settori scientifico-disciplinari per il numero di CFU e di ore indicati in tabella:

    PARTE COMUNE
    Insegnamenti SSD Moduli CFU ORE
    Programmazione e controllo della gestione SECS-P/07 Elementi di programmazione e controllo di gestione degli istituti scolastici  3 24
    Organizzazione e gestione delle risorse umane SECS-P/10 Organizzazione e gestione delle risorse umane 3 24
    Leadership educativa e psicologia dei gruppi M-PSI/06 Leadership educativa e psicologia dei gruppi 3 24
    Gestione delle relazioni con il territorio SECS-P/07 Gestione delle relazioni con il territorio 3 24
    Valutazione dei sistemi educativi M-PED/04 Caratteri istituzionali dei sistemi scolastici: sistemi continentali e sistemi anglosassoni 4 32
    La valutazione dell'istituzione scolastica
    Etica e bilancio sociale M-FIL/03 Etica, responsabilità sociale e accountability 2 16
    Integrazione disabilità M-PED/03 Lineamenti di pedagogia speciale 2
    16
    Integrazione scolastica
    Life Long Learning M-PED/01 Life Long Learning 1 8
    E-learning M-PED/03 E-learning 1 8
    Orientamento M-PED/01 Orientamento lungo il corso della vita 1 8
    Tirocinio    100 ore di tirocinio presso un'istituzione scolastica 4  
    Prova finale     5 -
    Totale   32 184

     

    INDIRIZZO A
    Insegnamenti SSD Moduli CFU ORE
    Economia dell’istruzione SECS-P/02 Economia dell'istruzione modulo A  3   24 
      Economia dell'istruzione modulo B
    Sociologia dell’educazione SPS/08 Sociologia dell’educazione 3 24
    Diritto dell'istruzione IUS/09 Note sul Diritto dell’istruzione e della formazione nella Costituzione e nella legislazione italiane 3 24
    Diritto del lavoro IUS/07 La dirigenza pubblica

     

    8

     

    64

    La dirigenza scolastica
    Il nuovo sistema delle relazioni sindacali nella scuola
    Il rapporto di lavoro dei docenti del Comparto Scuola
    Pianificazione strategica SECS-P/07 Elementi di gestione strategica degli istituti scolastici 3 24
    Valutazione della qualità del servizio educativo SECS-P/10 Qualità scolastica e società della conoscenza 2 16
    Comunicazione organizzativa SPS/08 La comunicazione organizzativa come narrazione collettiva 3
    24
    Pedagogia delle risorse umane e delle organizzazioni M-PED/01 Pedagogia delle risorse umane e delle organizzazioni 3 24
    Totale   28 224

     

  • Il Master prevede prove intermedie a distanza di verifica del profitto con votazione espressa in trentesimi. Lo svolgimento delle prove di verifica in itinere non comporta il conseguimento di crediti formativi universitari (CFU); le prove intermedie hanno valore formativo ed il loro svolgimento è finalizzato al conseguimento dell’ammissione didattica all’esame finale. 

    Il conseguimento del titolo di Master è subordinato al superamento della prova finale, in presenza, di accertamento delle conoscenze/competenze complessivamente acquisite. Per essere ammesso alla prova finale in presenza, l’iscritto deve aver svolto tutte le prove intermedie e/o attività previste almeno 15 gg. prima dell’appello prescelto, risultare in regola con i pagamenti (saldo della quota di iscrizione) ed essere immatricolato da almeno 180 gg.

  • La prova finale, volta ad accertare la preparazione tecnico-scientifica e professionale del candidato, consiste nello svolgimento di un test informatizzato basato sul programma di ogni singolo modulo didattico, la discussione del project work e l’analisi di una “situazione-problema” relativa a problematiche professionali.
    La votazione della prova finale in presenza è espressa in centodecimi con eventuale menzione di lode (votazione minima 66/110).

    • Costo del master: € 1.500

      Rateizzazione
      I Rata € 500 – II Rata € 1.000

    • Utenti con disabilità*: € 75 + € 500 di Quota Fruizione a Distanza

      * Studente con invalidità pari o superiore al 66%, indipendentemente dalla sua capacità contributiva.


youtube logo twitter logo facebook_logo linkedin logo