Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso usa il tasto "maggiori informazioni". Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su "accetto" acconsenti all'uso dei cookie.

Didattica della Letteratura per Competenze (DLC)

Didattica della Letteratura per Competenze (DLC)

Tipologia

Master di II livello

Durata

1 anno (1500 ore) - 60 CFU

Coordinatore

Prof. L. Rino Caputo

Tutor Disciplinare

Dott.sse Paola Benigni e Francesca Vennarucci

Il Master intende illustrare i nodi teorici della didattica della letteratura per competenze e al contempo di fornire materiali utili a strutturare una didattica che ponga al centro della sua azione non solo il testo letterario, ma anche l’alunno, con il suo bagaglio di conoscenze e il suo orizzonte d’attesa. 

  • Il Master si propone di fornire ai docenti o aspiranti docenti una qualifica di alto valore professionale spendibile nel sistema dell’istruzione e della formazione. Il Master prepara, dunque, al mondo della scuola a diversi livelli: fornisce validi strumenti ai docenti giovani e a coloro che aspirano a intraprendere questa professione, ma costituisce anche una ottima opportunità per docenti già inquadrati nel ruolo, che vogliano continuare in autonomia la propria formazione in servizio. I materiali presentati vanno infatti considerati come le tessere di un mosaico che ha l’ambizione di restituire la complessità, le contraddizioni e la profonda vitalità del dibattito attuale intorno alla didattica della letteratura.
     
    Partendo dal presupposto che, come sostiene Ribolzi “la qualità di un sistema educativo non può mai essere superiore alla qualità dei suoi insegnanti”, il Master si propone di:
    • ricostruire e giustificare le logiche sottese all’iter normativo europeo e italiano che ha portato all’adozione di una didattica per competenze;
    • indicare quali siano le competenze attese per la letteratura italiana e discuterne criticità e punti di forza;
    • indagare i rapporti tra scienze cognitive e studi letterari;
    • elaborare curricola di lettura e scrittura integrati con la didattica e che consentano al discente di scoprirne il piacere;
    • pianificare una didattica della poesia, evidenziando il suo ruolo essenziale nella scuola della riforma e nell’educazione letteraria;
    • comprendere i complessi nodi teorici che sono alla base della verifica e della valutazione delle competenze (OCSE Pisa, INVALSI e altri sperimentali strumenti di valutazione);
    • inquadrare in un’ampia ottica sistemica l’uso delle LIM e degli apparati multimediali.
    • I materiali proposti alla riflessione e allo studio non affrontano solo i nuclei teorici delle questioni sovra esposte e di molte altre, ma sono corredati da apparati normativi e, soprattutto, da esempi pratici – programmazioni, progetti, verifiche, schede di valutazione –, valido ausilio per affrontare con adeguati strumenti la didattica della letteratura classica e moderna.
     
    Il Master è rivolto a tutti coloro che vogliano comprendere e sperimentare una metodologia di insegnamento della letteratura centrata sulle competenze e in particolare agli insegnanti dell’area umanistica-letteraria (es. classi di concorso A043, A050, A051 e A052). Il Master è infatti da intendersi come propedeutico per l’accesso al TFA, nonché al ruolo di tutor d’aula e costituisce una occasione per riflettere sui fondamenti epistemologici e sul valore cognitivo delle discipline letterarie, rappresentando dunque una valida opportunità di aggiornamento e formazione per i docenti, come previsto anche dal comma 121 della legge 107, detta "La Buona scuola". 
  • L’ammissione al Master universitario richiede il possesso di un diploma di Laurea specialistica, o magistrale o del vecchio ordinamento ovvero di un titolo equipollente, conseguito in Italia o all’estero. L’ammissione è subordinata alla coerenza e congruenza – deliberata dal Consiglio della Scuola IaD su proposta del Collegio dei docenti del Master - tra il titolo di studio posseduto e i contenuti scientifico-disciplinari e professionali proposti nel Corso.

    Il Master è consigliato a...
    Insegnanti e docenti di scuola di ogni ordine e grado

  • Moduli SSD CFU ORE
    Didattica per competenze M-PED/04 2 50
    Didattica della letteratura per competenze L-FIL-LET/10 4 100
    Didattica per competenze dell’italiano in un quadro istituzionale L-FIL-LET/10 4 100
    Didattica della letteratura e prove Invalsi L-FIL-LET/10 4 100
    Didattica della poesia L-FIL-LET/10 3 75
    Didattica della letteratura classica L-FIL-LET/04 3 75
    Questioni di poetica e di stilistica in una prospettiva cognitivista L-FIL-LET/10 3 75
    Competenze di lettura e competenza letteraria: verifica e valutazione L-FIL-LET/10 4 100
    La letteratura come provocazione alla scrittura. Il curricolo di lettura e scrittura in una didattica per competenze L-FIL-LET/10 3 75
    Insegnare con la letteratura attraverso le nuove tecnologie L-FIL-LET/10

    M-PED/04
    2

    1
    75
    Il conflitto delle interpretazioni. Letteratura e critica letteraria L-FIL-LET/10 3 75
    Insegnare lingua e letteratura italiana a stranieri per una cittadinanza attiva e consapevole L-FIL-LET/10 3 75
    Didassi, tecnologie e competenze M-PED/04 2 50
    Il ruolo del tutor: specificità e competenze per una didattica attiva M-PED/03 2 50
    Transcodifiche dell'immagine: didattica per competenze tra letteratura e cinema  L-FIL-LET/10

    L-ART/05
    1

    1
    50
    Competenze di scrittura: riscritture e esperienze di teatralizzazione L-ART/05 2 50
    Competenze di traduzione interlinguistiche e intersemiotiche da testi classici L-FIL-LET/04 2 50
    Noi e gli Altri: scritture migranti, interculturalità, letterature oltre le frontiere L-FIL-LET/10 2 50
    L’analisi letteraria con il metodo geocritico L-FIL-LET/10 2 50
    WORKSHOP (*) / DIDATTICA ATTIVA   2 50
    PROVA FINALE   5 125
    TOTALE   60 1500

    (*) Il workshop si tiene lo stesso giorno dell'esame finale a Roma

     

  • Il Master offre la possibilità di svolgere esercitazioni intermedie a distanza di verifica del profitto con votazione espressa in trentesimi. Lo svolgimento delle prove di verifica in itinere non comporta il conseguimento di crediti formativi universitari (CFU); le prove intermedie hanno valore formativo ed il loro svolgimento è finalizzato al conseguimento dell’ammissione didattica all’esame finale.

     

    L'offerta formativa del master è arricchita da attività e proposte didattiche progettate dai singoli docenti, che gli iscritti potranno svolgere in piattaforma ed eventualmente utilizzare come modelli nella progettazione didattica. Lo svolgimento di tali esercitazioni e attività non comporta il conseguimento di crediti formativi universitari (CFU)

     

    Il conseguimento del titolo di Master è subordinato al superamento della prova finale orale, in presenza, di accertamento delle conoscenze/competenze complessivamente acquisite. Per essere ammesso alla prova finale in presenza, è richiesto agli studenti un lavoro di progettazione, realizzazione e documentazione di attività didattiche applicative dei contenuti appresi durante le lezioni/unità didattiche, da consegnare almeno 30 gg. prima dell’appello prescelto. Lo studente dovrà inoltre risultare in regola con i pagamenti (saldo della quota di iscrizione) ed essere immatricolato da almeno 180 gg.

  • Possono accedere all’esame finale esclusivamente coloro i quali abbiano completato il percorso di formazione ottenendo la relativa ammissione didattica e abbiano regolarizzato la propria posizione amministrativa, decorsi almeno 180 giorni dalla data di conferma del primo pagamento. 

    Il conseguimento del Master è subordinato al superamento della prova finale orale in presenza di accertamento delle competenze complessivamente acquisite.
    A seguito del superamento dell’esame finale si consegue il titolo di Master universitario (60 crediti formativi universitari pari a 1500 ore di studio).

    • Per titoli di accesso con 110/110: € 1.200

    • Per Personale PA e Scuola (anche precario) o ex-corsisti Scuola IaD: € 1.000
    • Utenti con disabilità*: € 75 + € 500 di Quota Fruizione a Distanza
      * Studente con invalidità pari o superiore al 66%, indipendentemente dalla sua capacità contributiva.
    • Costo senza riduzioni: € 1.500

    Rateizzazione
    I Rata € 500 – II Rata € 500 – III Rata € 500
youtube logo twitter logo facebook_logo linkedin logo