Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso usa il tasto "maggiori informazioni". Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su "accetto" acconsenti all'uso dei cookie.

Dinamiche Emotivo-Affettive ed Educazione (DEA)

Dinamiche Emotivo-Affettive ed Educazione (DEA)

Tipologia

Master di II livello

Durata

1 anno (1500 ore) - 60 CFU

Coordinatore

Prof. Massimo Giannini

Tutor Disciplinare

Dott.ssa Loredana Pedata

Il master mira all’approfondimento del ruolo svolto dai fattori emotivo-affettivi presenti nei processi educativi, allo scopo di osservare le dinamiche che si sviluppano negli ambiti relazionali, potervi riflettere, così da riconoscere ed assegnare un senso a quelle situazioni “difficili” con cui tanto spesso ci si confronta. Questa riflessione permetterà agli operatori di comprendere quanto sta avvenendo, per poter padroneggiare adeguatamente “l’emergenza”, facendo ricorso alle proprie risorse. L’accento è posto sulla possibilità di interventi mirati alla prevenzione, alla gestione e al recupero di situazioni interpersonali di disagio nei contesti educativi, sia in interventi di aiuto dello sviluppo, utilizzando approcci teorici integrati.

  • Le scienze della formazione hanno acquisito un ruolo di primo piano nell’attuale panorama universitario, perché è apparsa sempre più urgente la necessità di formare professionalmente insegnanti, consulenti psico-pedagogico-educativi nei servizi territoriali, educatori di enti privati e pubblici, ad un rapporto educativo efficace (gestione delle difficoltà di relazione, di integrazione culturale e di apprendimento). L’obiettivo è la costituzione di uno spazio mentale, conoscitivo ed affettivo, in cui tutti gli aspetti citati possano essere messi in gioco ed elaborati, onde evitare un confuso sovrapporsi di contenuti e tensioni individuali nella dinamica dei rapporti, avvalendosi di un approccio sistemico interdisciplinare, allo scopo di costruire progetti specifici di intervento educativo o di sostegno, tenendo conto della complessità dei contesti.

    Il Master si propone di fornire gli strumenti utili ad indirizzare il rapporto educativo ad una promozione dello sviluppo e della valutazione delle possibilità di cambiamento del singolo e del contesto in cui si opera . Questo per la formazione della capacità di “pensare” in termini di “osservazione partecipe”, in cui sia centrale una visione “relazionale” utile alla promozione e la costituzione di uno spazio mentale, conoscitivo ed affettivo, in cui tali aspetti possano essere messi in gioco ed elaborati, onde evitare un confuso sovrapporsi di contenuti e tensioni individuali nella dinamica dei rapporti, avvalendosi di un approccio sistemico interdisciplinare, allo scopo di costruire progetti specifici di intervento educativo o di sostegno, tenendo conto della complessità dei contesti. Per la trasversalità delle tematiche proposte, il master può interessare laureati in possesso di titolo di abilitazione alle attività didattiche di sostegno.

  • L’ammissione al Master universitario richiede il possesso di un diploma di Laurea specialistica, magistrale o di Laurea vecchio ordinamento conseguito nelle facoltà di Psicologia, Scienze della Formazione, Sociologia, ovvero di un titolo equipollente conseguito in Italia o all’estero. L’ammissione è subordinata alla coerenza e congruenza tra il titolo di studio posseduto e i contenuti scientifico-disciplinari e professionali proposti dal Master.

    Il Master è consigliato a...
    chi si occupa di interventi mirati alla prevenzione, alla gestione e al recupero di situazioni interpersonali di disagio nei contesti educativi, chi si occupa di interventi di aiuto dello sviluppo (utilizzando approcci teorici integrati), laureati in possesso di titolo di abilitazione alle attività didattiche di sostegno, operatori sociali.

  • MODULI UNITÀ DIDATTICHE SSD CFU ORE
    Elementi di psicologia generale Fondamenti di psicologia generale M-PSI/01            8 200
    Gestione delle risorse emozionali nella relazione educativa Unità 1 - Il ruolo delle emozioni M-PSI/04 3 75
    Unità 2 - La costruzione della relazione
    Unità 3 - La mente dell'insegnante come strumento di lavoro
    Unità 4 - La relazione con l'allievo adolescente
    Il ruolo dell'empatia Neurofilosofia dell'empatia M-PSI/08

    M-PSI/04
    2

    1
    50

    25
    La relazione d'aiuto La relazione d'aiuto M-PSI/08 3 75
    Disagio e età evolutiva Disagio e età evolutiva M-PSI/04 3 75
    Educazione all'intercultura e strategie di intervento interculturale Educazione all'intercultura e strategie di intervento interculturale M-PED/01

    M-PED/03
    2

    1
    50

    25
    Competenze relazionali nell'età prescolare Attaccamento ed età prescolare M-PSI/04 3 75
    Competenze relazionali dell'operatore esperto nell'età scolare Competenze relazionali dell'operatore esperto nell'età scolare M-PSI/04 3 75
    Problematiche evolutive in età adolescenziale: le dipendenze Unità 1 - Adolescenza, compiti di sviluppo e comportamnenti a rischio M-PSI/04 3 75
    Unità 2 - Vecchie e nuove dipendenze
    Unità 3 - Il ruolo della famiglia nelle dipendenze
    Unità 4 - La dipendenza da alcol e nicotina in adolescenza
    Unità 5 - Le dipendenze comportamentali
    Unità 6 - Prevenzione e trattamento delle dipendenze
    Aspetti fenomenici dell'empatia Aspetti fenomenici dell'empatia M-PED/01 3 75
    L'uso dei media nei percorsi di sviluppo efficaci Psicologia dei media M-PSI/04 3 75
    Normalità e patologia Unità 1 - La dipendenza

    M-PSI/08

    M-PSI/04

    2

    1

    50

    25

    Unità 2 - Anoressia
    Unità 3 - Attaccamento e dipendenza
             
    Attività in presenza        
    Seminari monotematici   M-PSI/04 6 150
    Supervisione dei casi e dei progetti  

    M-PSI/08

    M-PSI/04

    5

    6

    125

    150

             
    Prova finale     2 50
    Totale     60 1500
  • Il Master prevede prove intermedie a distanza di verifica del profitto con votazione espressa in trentesimi. Lo svolgimento delle prove di verifica in itinere non comporta il conseguimento di crediti formativi universitari (CFU); le prove intermedie hanno valore formativo ed il loro svolgimento è finalizzato al conseguimento dell’ammissione didattica all’esame finale.

    Il conseguimento del titolo di Master è subordinato al superamento della prova finale, in presenza, di accertamento delle conoscenze/competenze complessivamente acquisite. Per essere ammesso alla prova finale in presenza, l’iscritto deve aver svolto tutte le prove intermedie e/o attività previste almeno 15 gg. prima dell’appello prescelto, risultare in regola con i pagamenti (saldo della quota di iscrizione) ed essere immatricolato da almeno 180 gg.

    Obbligo di frequenza
    L'obbligo di frequenza è riferito alle attività e alle prove intermedie in modalità teledidattica, ai seminari ed alle supervisioni previste in presenza, e alla prova finale in presenza, attività necessarie ai fini del conseguimento del titolo. L'obbligo minimo di frequenza è pari all'85% delle attività.

  • Possono accedere all’esame finale esclusivamente coloro i quali abbiano completato il percorso di formazione ottenendo la relativa ammissione didattica e abbiano regolarizzato la propria posizione amministrativa, decorsi almeno 180 giorni dalla data di conferma del primo pagamento.

    L’esame in presenza si svolge sul programma di ogni singolo modulo didattico e – di norma – tramite test informatizzato; il test consta di domande a risposta chiusa multipla di cui una quota parte inedite (ma inerenti i temi del Master). A seguito del superamento dell’esame finale si consegue il titolo di Master universitario (60 crediti formativi universitari pari a 1500 ore di studio). La votazione della prova finale in presenza è espressa in centodecimi (votazione minima 66/110).

     

    • Per titoli di accesso con 110/110: € 1.200

    • Per Personale PA e Scuola (anche precario) o ex-corsisti Scuola IaD: € 1.000
    • Utenti con disabilità*: € 75 + € 500 di Quota Fruizione a Distanza
      * Studente con invalidità pari o superiore al 66%, indipendentemente dalla sua capacità contributiva.
    • Costo senza riduzioni: € 1.500

    Rateizzazione
    I Rata € 500 – II Rata € 500 – III Rata € 500
youtube logo twitter logo facebook_logo linkedin logo