Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso usa il tasto "maggiori informazioni". Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su "accetto" acconsenti all'uso dei cookie.

Coordinatore pedagogico nei servizi per la prima infanzia (CPI)

Coordinatore pedagogico nei servizi per la prima infanzia (CPI)

Tipologia

Master di I livello

Durata

1 anno (1500 ore) - 60 CFU

Coordinatore

Prof. Ignazio Volpicelli
Il Master si propone di preparare nuove figure specialistiche e dirigenziali, con competenze pedagogiche e organizzativo-gestionali. La formazione di tali figure, che si caratterizzano per la complessa fisionomia e l’alta qualificazione, intende creare nuove opportunità di accesso a una professionalità di rilevante profilo sia per i giovani laureati nelle classi pedagogiche sia per tutti coloro che provengono da altri settori, affini, delle scienze umane. 
  • Una serie di atti normativi, sia nazionali sia regionali, ha favorito nell’ultimo decennio l’incremento e il progressivo miglioramento dei servizi per la prima infanzia: dai Nidi d’Infanzia, pubblici e privati, a una pluralità di tipologie di servizi socio-educativi identificate dalle singole legislazioni regionali. Da qui la necessità di inserire nuove figure specialistiche e dirigenziali, con competenze pedagogiche e organizzativo-gestionali: si è andata così delineando la figura del Coordinatore pedagogico.

    Con questo Master si intende attivare un percorso formativo per questa figura professionale che ne assuma e valorizzi la complessa fisionomia e l’alta qualificazione. Il Coordinatore pedagogico dovrà essere in grado di coordinare e svolgere funzioni direttive, organizzative, di raccordo e connessione fra le varie unità e componenti negli asili nido e nei servizi educativi alternativi o integrativi, ottimizzando le relazioni fra tutte le figure che a vario titolo si occupano dei servizi per i bambini da 0 a 6 anni.
    La presenza di questa figura professionale è obbligatoria nelle legislazioni regionali, ai fini dell’accreditamento dei servizi socio-educativi per l’infanzia (0-6 anni); quello del Coordinatore pedagogico è oramai un ruolo consolidato, al quale, diversamente dal passato, è riconosciuto un livello funzionale superiore a quello dell’educatore (per l’esattezza, quello di “Funzionario socio-educativo” con inquadramento nella categoria D).

    Ambiti occupazionali
    Il Master si presenta come opportunità formativa per l’accesso a una professionalità di rilevante profilo che può interessare tanto i giovani laureati nelle classi pedagogiche quanto quelli provenienti da altri settori, affini, delle scienze umane; ma il suo impianto disciplinare lo rende particolarmente adatto anche per coloro i quali siano già professionalmente inseriti nel settore della formazione e del coordinamento pedagogico.
  • L’attività didattica formativa erogata dal Master è di 500 ore di didattica online (per complessivi 50 CFU); 4 CFU sono dedicati allo svolgimento del tirocinio e 6 CFU sono attribuiti alla stesura e alla discussione della tesi.

    Il Master prevede prove intermedie a distanza di verifica del profitto con votazione espressa in trentesimi. Lo svolgimento delle prove di verifica in itinere non comporta il conseguimento di crediti formativi universitari (CFU); le prove intermedie hanno valore formativo ed il loro svolgimento è finalizzato al conseguimento dell’ammissione didattica all’esame finale.
    Il conseguimento del titolo di Master è subordinato al superamento della prova finale, in presenza, di accertamento delle conoscenze/competenze complessivamente acquisite. Per essere ammesso alla prova finale in presenza, l’iscritto deve aver svolto tutte le prove intermedie e/o attività previste almeno 15 gg. prima dell’appello prescelto, risultare in regola con i pagamenti (saldo della quota di iscrizione) ed essere immatricolato da almeno 180 gg.

    Le attività didattiche avranno inizio a dicembre 2015.

     

    FREQUENZA E TITOLO FINALE

    L’obbligo di frequenza è riferito al 75% delle attività online (le ore previste di tirocinio debbono essere svolte per intero, salvo eventuali riconoscimenti del Collegio docenti del Master). A conclusione del Master agli iscritti che risultino in regola con i pagamenti, abbiano frequentato nella misura richiesta, abbiano superato le prove di verifica del profitto e la prova finale viene rilasciato il diploma di Master universitario di I livello in modalità teledidattica in Coordinatore pedagogico nei servizi per la prima infanzia.

  • Il Master si articola in 11 insegnamenti, che prevedono lezioni teoriche ed esercitazioni on-line, sui seguenti SSD e per i relativi CFU, indicati in tabella sottostante:

     

      Insegnamento  SSD CFU  Ore
     Teorie e storia dell’educazione  M-PED/01  4  40
     Letteratura per l’infanzia  M-PED/02 4  40
     Pedagogia e didattica del gioco e dell’animazione  M-PED/03 5  50
    4  La qualità dei servizi: gli indicatori di qualità  M-PED/03  5   50
    5  Elementi di pedagogia speciale  M-PED/03  5   50
    6  Psicobiologia dello sviluppo  M-PSI/02  5   50
    7  Psicologia dell’educazione  M-PSI/04  5   50
    8  Dinamiche di gruppo  M-PSI/07  4   40
    9  Sociologia della famiglia  SPS/08 3  30
    10  Elementi di diritto pubblico e di legislazione nazionale e regionale relativa ai servizi educativi per la prima infanzia  IUS/09  5   50
    11  Pediatria preventiva e sociale  MED/38 5  50
       Tirocinio   4  
       Prova finale    6   
      Totale   60 500
  • Il Master si rivolge a laureati di primo, secondo livello e vecchio ordinamento che abbiano conseguito il titolo, in Italia o all’estero, in Pedagogia, Scienze dell’educazione, Scienze della formazione primaria, Scienze pedagogiche, Scienze umane, Psicologia, Sociologia, Scienze economiche e dell’organizzazione. L’idoneità di lauree in altre discipline, purché del livello richiesto, è stabilita dal Collegio dei docenti del Master; l’equipollenza di altri titoli di studio, al solo fine dell’iscrizione al Master, è stabilita dal Collegio didattico-scientifico della Scuola IaD.
     
    Coloro che sono in possesso di titolo accademico estero devono presentare il titolo tradotto e legalizzato dalle Rappresentanze diplomatiche o consolari italiane, nel Paese al cui ordinamento appartiene l’Istituzione che lo ha rilasciato, accompagnato dalla dichiarazione di valore in loco; l’iscrizione resta tuttavia subordinata alla valutazione dell’idoneità del titolo da parte del Collegio dei docenti del Master.

    L’iscrizione al Master è incompatibile con la contemporanea iscrizione ad altri corsi di universitari.
  • Il numero massimo di partecipanti al corso è pari a 100, il numero minimo è pari a 20.
    Per la procedura di iscrizione cliccare sul tasto arancione e seguire le indicazioni riportate.

     

    QUOTA DI ISCRIZIONE
    La quota di partecipazione è di € 850,00 totali da versare con la seguente modalità di rateizzazione:

    • I rata  € 450,00 all’atto dell'immatricolazione,
    • II rata € 400,00 entro febbraio 2016 o comunque prima del termine del Corso.



    AGEVOLAZIONI
    Per coloro che risultino essere, da idonea documentazione, in situazione di handicap con una invalidità riconosciuta pari o superiore al 66% è previsto l’esonero parziale dal contributo di iscrizione e il pagamento di € 75,00, pari al 5% dell’intero contributo d’iscrizione più l’importo di fruizione a distanza pari a € 400,00.
    Gli aventi diritto dovranno darne comunicazione contestualmente alla domanda di ammissione.

youtube logo twitter logo facebook_logo linkedin logo