Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso usa il tasto "maggiori informazioni". Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su "accetto" acconsenti all'uso dei cookie.

Comunicazione Estetica e Museale (CEM)

Comunicazione Estetica e Museale (CEM)

Tipologia

Master di I livello

Durata

1 anno (1500 ore) - 60 CFU

Coordinatore

Prof. Tonino Griffero

Tutor Disciplinare

Dott.ssa Manrica Rotili

(in convenzione con la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma)

Il Master fornisce strumenti teorici e pratici per poter svolgere un’attività indirizzata alla valorizzazione e comunicazione estetica degli oggetti culturali, in particolare all’interno o in collaborazione con enti museali, tenendo conto delle specifiche esigenze tecniche, scientifiche e pratichedelle istituzioni pubbliche e private, della struttura degli organigrammi, dei profili professionali e delle attività salienti e caratterizzanti (organizzazione e gestione di mostre, allestimenti permanenti o temporanei, incontri, convegni, attività di promozione, fund-raising, progetti di ricerca e collaborazione tra istituti ecc.).

  • Il Master è rivolto a tutti coloro che sono interessati ad acquisire, mediante una adeguata preparazione teorica e pratica, le competenze scientifiche, tecniche e professionali richieste dalla figura del mediatore culturale in ambito museale, con particolare attenzione alla cura di attività comunicativo-didattiche e alla cooperazione con istituzioni culturali affini, intese alla conoscenza e valorizzazione del patrimonio di interesse estetico e storico-artistico.

    Il Master mira a fornire competenze tecnico-scientifiche idonee per un'efficace attività nell'ambito delle strutture museali, per la gestione, organizzazione, pianificazione e mediazione di eventi culturali, per la collaborazione attiva a vari livelli con enti e istituti impegnati nella valorizzazione del patrimonio culturale e delle risorse del territorio.

  • Il Master si rivolge a laureati di I o II livello o vecchio ordinamento che abbiano preferibilmente dimestichezza con la letteratura riguardante temi di estetica, storia e teoria dell'arte, conservazione e tutela dei beni culturali, comunicazione.
    L'ammissione è subordinata alla coerenza e congruenza tra il titolo di studio posseduto e i contenuti scientifico-disciplinari e professionali proposti dal master.

    Titoli preferenziali
    Laurea di I o II livello o vecchio ordinamento conseguita nelle Facoltà di Architettura, Lettere e Filosofia, Beni culturali, Scienze della comunicazione, Psicologia, Sociologia, Scienze politiche, Scienze della formazione, Scienze naturali

    Il Master è consigliato a...
    insegnanti, guide turistiche, giornalisti e pubblicisti, o a coloro che a vario titolo collaborino o intendano collaborare con strutture museali e simili nell'ambito della valorizzazione culturale, negli enti pubblici locali (ai diversi livelli), nelle società di servizi ecc.
  • MODULI SSD CFU ORE
    Economia della cultura SECS-P06 5 125
    Estetica M-FIL/04 9 225
    Museografia e museologia L-ART/04 5 125
    Didattica museale e progettazione di eventi espositivi L-ART/04 5 125
    Fondamenti di archiviazione e tecnica della catalogazione I e II L-ART/04 5 125
    Legislazione dei beni culturali IUS/10 3 75
    Storia del collezionismo e del museo in Italia L-ART/04 5 125
    Storia dell’arte e comunicazione museale

    L-ART/02

    L-ART/03

    6 150
    Psicologia della percezione I e II M-PSI/01 3 75

    Poetiche e politiche del museo etnografico

    M-DEA/01 3 75
    Storia ed estetica dell’architettura museale ICAR/18 3 75
    Arte e mercato SECS-P06 3 75
    Prova finale   5 125
    Totale   60 1500
  • Il Master prevede prove intermedie a distanza e in presenza di verifica del profitto con votazione espressa in trentesimi. Lo svolgimento delle prove di verifica in itinere non comporta il conseguimento di crediti formativi universitari (CFU); le prove intermedie hanno valore formativo ed il loro svolgimento è finalizzato al conseguimento dell’ammissione didattica all’esame finale.

    Il conseguimento del titolo di Master è subordinato al superamento della prova finale, in presenza, di accertamento delle conoscenze/competenze complessivamente acquisite. Per essere ammesso alla prova finale in presenza, l’iscritto deve aver svolto tutte le prove intermedie e/o attività previste almeno 15 gg. prima dell’appello prescelto, risultare in regola con i pagamenti (saldo della quota di iscrizione) ed essere immatricolato da almeno 180 gg.

  • Possono accedere all’esame finale esclusivamente coloro i quali abbiano completato il percorso di formazione ottenendo la relativa ammissione didattica e abbiano regolarizzato la propria posizione amministrativa, decorsi almeno 180 giorni dalla data di conferma del primo pagamento. 

    L’esame in presenza si svolge sul programma di ogni singolo modulo didattico e – di norma – tramite test informatizzato; il test consta di domande a risposta chiusa multipla di cui una quota parte inedite (ma inerenti i temi del Master). A seguito del superamento dell’esame finale si consegue il titolo di Master universitario (60 crediti formativi universitari pari a 1500 ore di studio). La votazione della prova finale in presenza è espressa in centodecimi (votazione minima 66/110).

    • Per titoli di accesso con 110/110: € 1.200

    • Per Personale PA e Scuola (anche precario) o ex-corsisti Scuola IaD: € 1.000
    • Utenti con disabilità*: € 75 + € 500 di Quota Fruizione a Distanza
      * Studente con invalidità pari o superiore al 66%, indipendentemente dalla sua capacità contributiva.
    • Costo senza riduzioni: € 1.500

    Rateizzazione
    I Rata € 500 – II Rata € 500 – III Rata € 500
youtube logo twitter logo facebook_logo linkedin logo