Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso usa il tasto "maggiori informazioni". Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su "accetto" acconsenti all'uso dei cookie.

ArtLab - Linguaggi dell'arte grafica (ARG)

ArtLab - Linguaggi dell'arte grafica (ARG)

Tipologia

Master di I livello

Durata

1 anno (1500 ore) - 60 CFU

Coordinatore

Prof. Florinda Nardi

Tutor Disciplinare

Prof. Andrea Lelario
Il Master Interuniversitario (titolo congiunto) ha l’obiettivo di far conseguire specializzate competenze artistiche e professionali nel mondo della grafica d’arte e della grafica editoriale che, tenendo conto della pluralità dei linguaggi e delle innovazioni nelle tecniche, consentano lo sviluppo della ricerca e della sperimentazione. 
Master offerto in convenzione con     logo AABBROMA

Bando del Master pdf

Avviso: sono state prorogate le scadenze per domanda di ammissione e successiva immatricolazione:
Bando del Master aggiornato pdf 

 

Scarica la Brochure pdf 

  • Il percorso di studi proposto permette di approfondire nei laboratori e nelle stamperie la conoscenza delle tecniche tradizionali che hanno caratterizzato l’evoluzione della grafica d’arte e della grafica editoriale nei loro diversi aspetti.
    Laboratori e stamperie – luoghi indispensabili per la ricerca, la sperimentazione e infine la realizzazione del progetto creativo – rappresentano, nell’ambito dell’offerta formativa di questo Master, un valore aggiunto, la “tappa” finale dell'intero percorso di studio. È al loro interno che avviene la verifica, la fase ultima del processo creativo che conduce alla realizzazione dell’opera grafica. 
    Attraversando tutte le fasi, che dalla ideazione dell’opera portano al suo compimento, si affrontano gli aspetti legati alla progettazione e alla realizzazione, tramite l’interazione e l’integrazione con le più innovative modalità operative e sperimentali.

    Il Master si rivolge sia a coloro che hanno già maturato una competenza nel settore sia a quanti intendono approfondire le competenze necessarie per affrontare il mondo del lavoro in un campo che, considerate le prospettive del mercato corrente, ha rilevanti potenzialità di sviluppo. Le competenze acquisite consentiranno di esercitare attività professionali nell’ambito della comunicazione artistica, sia nella libera professione creativa sia nella grafica per l’impresa.
  • L’attività didattica formativa erogata dal Master è di 730 ore, articolate come di seguito specificato:

    • attività teoriche: 130 ore dedicate all’interazione diretta d'aula (40%) e in modalità teledidattica (60%); nelle 130 ore sono comprese 10 ore dedicate a seminari di approfondimento (tramite lezioni frontali e streaming online);
    • attività teorico-pratiche: 100 ore dedicate alle lezioni frontali introduttive ai laboratori guidati (50%) e a webinar e tutorial online (50%);
    • attività pratiche: 500 ore di laboratori (75%) e webinar e tutorial online (25%).

    L’attività didattica in presenza è erogata attraverso lezioni frontali, incontri seminariali, laboratori annualmente calendarizzati a partire da marzo 2016 a ottobre 2016 (il calendario sarà disponibile prima dell'avvio delle lezioni). L'attività a distanza è svolta tramite la piattaforma didattica della Scuola IaD.

    Le lezioni avranno inizio a marzo 2016.

    ---

    FREQUENZA E TITOLO FINALE

    L’obbligo di frequenza è riferito al 75% delle totalità delle attività e delle prove previste dal piano didattico. A conclusione del Master agli iscritti che risultino in regola con i pagamenti, abbiano frequentato nella misura richiesta, abbiano superato le prove di verifica del profitto e la prova finale viene rilasciato, congiuntamente dall’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e dall’Accademia delle Belle Arti di Roma, il diploma di Master Interuniversitario di I livello in modalità didattica mista (presenza/distanza) in ArtLab - Linguaggi dell’arte grafica.

  • Il Master si articola in Insegnamenti o aree tematiche. 
    A ciascun Insegnamento sono attribuiti i crediti formativi nella misura di seguito evidenziata:
     
     ATTIVITÀ TEORICHE
     
    Introduzione alla specificità dei linguaggi e ai codici comunicativi - CFU 2, 10 ore di lezione (L-FIL-LET/10)
    Descrizione
    Il modulo affronta le problematiche relative alla specificità dei linguaggi all’interno dei codici artistici e comunicativi. Ci si propone di indagare i processi di comunicazione (narrazione e rappresentazione) propri dei diversi codici, portando lo studente a riflettere su quanto l’efficacia della comunicazione (artistica e non solo) sia legata al medium dal quale è veicolata.
    Grammatica dell’immaginazione - CFU 2, 10 ore di lezione (MED/26)
    Descrizione
    Il modulo è volto alla formulazione di un iter formativo che renda edotti gli studenti sul funzionamento del cervello a partire da uno degli elementi basilari della psiche: l'immagine. La mente ha una base poetica che risulta composta da immagini, frutto di un'attivazione multisensoriale che attinge dai serbatoi della memoria. Le immagini, vanno considerate in questo contesto, come tassello della scansione filmica dell'autonarrazione, avvalendosi in tal senso di una sinestesia complessa che, via via nello sviluppo dell'individuo, recupera elementi dal linguaggio e dalla memoria, coinvolgendo suoni oltre che figure. Sarà doveroso illustrare l'anatomia delle aree cerebrali coinvolte nella elaborazione e nel ripescaggio delle immagini, con una descrizione dei rapporti funzionali esistenti tra i centri deputati alla formulazione alla percezione del linguaggio e i depositi dei vari tipi di memoria. Inoltre verranno descritti i processi di plasticità cerebrale che prendono parte allo sviluppo della creatività e al ruolo delle emozioni nel suggellare i percorsi delle attività sinestesiche. Dagli aspetti più strettamente organici si passerà poi a prospettare le implicazioni di carattere psicologico, con riferimento alle concezioni di Carl Gustav Jung e James Hillman, rispetto al ruolo dell'immaginazione nella fondazione della coscienza.
    Semiotica del linguaggio grafico - CFU 2, 10 ore di lezione (ABPC68)
    Descrizione
    La Semiotica del linguaggio grafico è un campo disciplinare nuovo ed è una semiotica specifica che studia il linguaggio grafico come testo, dalle sue origini (disegno ed incisione) ad oggi. Il modulo prenderà in considerazione le problematiche metodologiche relative al rapporto che l’opera grafica instaura con il suo osservatore. 
    Storia della grafica - CFU 6, 30 ore di lezione (L-ART/04)
    Descrizione
    Il corso intende offrire allo studente gli strumenti per affrontare criticamente gli aspetti salienti della storia del disegno e della grafica dal basso Medioevo alle Avanguardie Storiche fino al contemporaneo, offrendo agli studenti una chiave di lettura del mutamento del disegno della nascita della grafica e dell’illustrazione attraverso i secoli. Analizzando gli artisti e le opere che hanno determinato un cruciale cambiamento nell’approccio alla tecnica del disegno, sia nello stile, sia nella funzione espressiva. La divisione in moduli è finalizzata tanto alla distinzione storico-cronologica quanto alla focalizzazione per tematiche.
    Didattica e museologia dell’opera grafica - CFU 2, 10 ore di lezione (ABVPA63)
    Descrizione
    Obiettivo del modulo è quello di fornire le competenze di base sulle diverse possibilità e modalità di studio e ricerca nell'ambito della grafica d'arte. L’analisi di alcuni testi storici, in particolare quelli pubblicati tra il XVII e il XIX secolo, sarà un supporto fondamentale per comprendere la formazione di alcune tra le maggiori collezioni di grafica. L'esame della struttura organizzativa e delle collezioni del più importante istituto pubblico italiano deputato alla conservazione e divulgazione del patrimonio culturale grafico, l'Istituto Nazionale per la Grafica, consentirà di focalizzare alcuni passaggi essenziali che caratterizzano la presenza delle opere nel museo (ricerca, inventariazione, catalogazione, conservazione, valorizzazione). La storia e l'attività della Calcografia di Roma (oggi parte integrante dell'ING) sarà affrontata come esempio emblematico del ruolo che le stampe, immagini multiple, hanno assunto nel tempo: da strumento di comunicazione e studio a bene artistico oggetto di tutela.
    L’incisione e la riproducibilità dell’opera d’arte - CFU 2, 10 ore di lezione (L-ART/02)
    Descrizione
    Il modulo intende affrontare il ruolo dell’incisione quale strumento di riproduzione, e quindi di diffusione, dell’opera d’arte in età moderna. Attraverso questa impostazione, si intende guidare lo studente in una riflessione di tipo teorico sull'importanza che le tecniche di incisione hanno avuto nell'ambito delle arti figurative, con particolare riferimento ai secoli XVII e XVIII.
    Elementi di iconografia e iconologia - CFU 2, 10 ore di lezione (ABST47)
    Descrizione
    Oggetto del corso sarà lo studio del metodo iconologico, cioè un indirizzo di ricerca della storia dell’arte che verte principalmente sull’analisi del contenuto e dei significati dell’immagine. Durante le lezioni, oltre alla nascita e all’evoluzione dell’iconologia, saranno indagati importanti temi iconografici. L’obiettivo sarà quello di evidenziare il valore polisemico del segno e dell’immagine che gioca un ruolo fondamentale nell’ambito della produzione grafica. 
    La parola e l’immagine: relazioni tra codici espressivi - CFU 2, 10 ore di lezione (L-FIL-LET/10, L-ART/06)
    Descrizione
    Il modulo intende indagare il rapporto che si istaura tra la parola e l’immagine all’interno dei diversi codici artistici, nello specifico, la letteratura, il teatro e il cinema che, per la loro dimensione insieme letteraria, narrativa e performativa, nella declinazione dell’immagine trovano la loro specificità. I temi affrontati saranno dunque relativi alla specificità della comunicazione artistica in ciascun codice; alle problematiche di passaggio di codice (dal letterario al teatrale al filmico) nel rispetto delle specifiche tecniche di narrazione e rappresentazione; alla necessità di un preciso uso dell’immagine per una significazione ‘altra’. Alcuni esempi di letture intersemiotiche metteranno lo studente nella condizione di sperimentare, attraverso la scrittura anche autonoma, i processi di transcodificazione da un linguaggio all’altro.
    L’economia e il mercato della grafica editoriale e d’arte: la tradizione e il digitale - CFU 2, 10 ore di lezione (ABLE70, ABLE69)
    Descrizione
    Il modulo ha lo scopo di permettere allo studente una completa conoscenza dell’economia e del mercato dell’arte nelle sue applicazioni. Lo studio dell’economia, del mercato e della promozione dell’arte viene quindi effettuato tenendo in considerazione le trasformazioni che il contesto dell’arte ha subito attraverso i cambiamenti nelle teorie economiche e nel modo diverso di intendere la relazione tra l’opera d’arte e il mercato. Durante il corso saranno effettuati degli studi sul Marketing Management e sulle varie sfumature che questo implica nella sua applicazione nelle relazioni economiche che l’arte produce: dalla produzione alla gestione degli eventi, fino alla più pregnante relazione tra Artista e Collezionista, analizzando tutte le funzioni satellite che attorno a questo interrelazione storica si sono articolate nel tempo.
    Archetipi dell’immaginario - CFU 2, 10 ore di lezione (ABST55)
    Descrizione
    Lo scopo del modulo è mettere in discussione il radicato scetticismo e il pregiudizio nella codificazione e decodificazione del segno applicato in ambito illustrativo, cercando di rifuggire la trappola degli stereotipi. La finalità sarà conseguita dotando i discenti degli opportuni strumenti di analisi critica del fenomeno decostruendo, al contempo, alcuni dei più ricorrenti pregiudizi, presenti sia in ambito scolastico sia in quello più vasto dei media.
    Seminari di Approfondimento - CFU 2, 10 ore di lezione
     
     ATTIVITÀ TEORICO-PRATICHE
     
     
    Grafica editoriale - CFU 5, 50 ore (ABPR19)
    Descrizione
    Il percorso proposto nel modulo consente di approfondire le tecniche tradizionali che hanno caratterizzato in progress l’evoluzione della Grafica Editoriale nei suoi diversi aspetti: dalle tecniche grafiche, nelle varie diversificazioni e caratterizzazioni, in stretto connubio con i procedimenti di stampa per la grafica, fino ad arrivare all’interazione con le nuove modalità operative, in virtù di un’evoluzione tecnica e tecnologica. Si prenderanno in esame le tecniche di illustrazione e di impaginazione per la grafica editoriale, la progettazione dell'immagine coordinata, di fondamentale importanza sarà l'uso della grafica computerizzata e della fotografia. 
    Illustrazioni per l’editoria e lo spettacolo - CFU 5, 50 ore (L-ART/06, L-ADT/05, ABAV2)
    Descrizione
    L’interpretazione del testo di un articolo per quotidiani o periodici, l’ideazione di un manifesto, la copertina di un libro, la realizzazione di una scenografia attraverso l’utilizzo della propria tecnica e del proprio stile hanno necessità di tenere conto, oltre che dell’integrità di un linguaggio personale, anche delle esigenze di produzione, delle diverse tempistiche richieste, del target del lettore/spettatore e dei differenti supporti di stampa utilizzati. Il percorso intende fornire gli strumenti per progettare e realizzare immagini per l’editoria e per le scene dello spettacolo (in particolare teatro e cinema) attraverso un percorso che prevede: analisi e studio del testo o del soggetto, attraverso la discussione e lo sketching; la scelta dell’immagine, con lo sviluppo del bozzetto; la realizzazione del definitivo. 
    La divisione in moduli seguirà principalmente la distinzione tra i media utilizzati e le finalità di produzione (editoria, teatro, cinema).
     
     ATTIVITÀ PRATICHE
     
    Grafica d’arte - CFU 6, 150 ore (ABAV2)
    Descrizione
    Il modulo ha lo scopo di analizzare i contenuti artistici, linguaggi visivi e percettivi, l’analisi dei processi creativi e grafico espressivi nell’accezione analogica metaforica, antropologica e simbolica delle molteplici forme della comunicazione, nell’interazione fra segno e messaggio. In ambiti di ricerca relativi alla lettura storica e contemporanea dei linguaggi visivi, nonché lo studio del segno nella complessità tonale e semantica. Il corso si avvale della conoscenza metodologica di strumenti, mezzi, supporti e materiali tipici della stampa e dell’elaborazione delle matrici grafiche, dall’acquisizione della manualità delle tecniche calcografiche, xilografiche, litografiche e digitali, alla stampa manuale.
    Grafica sperimentale - CFU 3, 75 ore (ABAV2)
    Descrizione
    Il modulo ha come obiettivo la sperimentazione delle più innovative pratiche tecnologiche e multimediali della contemporaneità nell'ambito della opera grafica e della stampa. Compresi gli aspetti seriali, tecnico-industriali, editoriali e di ricerca propria del processo dell’immagine nel contesto visivo. 
    Tecniche della stampa d’arte - CFU 3, 75 ore (ABAV2)
    Descrizione
    Il modulo è volto all’approfondimento e all’attualizzazione delle tecniche di stampa d’arte, con particolare riferimento alla calcografia, litografia, xilografia ed i nuovi processi di stampa digitali. 
    Tecniche grafiche no toxic - CFU 2, 50 ore (ABAV2)
    Descrizione
    Il corso affronta le metodologie della produzione della grafica d’arte contemporanea e l’impatto che queste tecniche tramandate da secoli hanno sull’ambiente e sulla salute dell’uomo. Da qui la ricerca e l'analisi dei nuovi processi di produzione e stampa, e possibili sostituzioni ed introduzioni di nuove metodologie e tecniche coerenti con la realizzazione di procedure non tossiche. 
    Disegno per la Grafica - CFU 2, 50 ore (ABAV3)
    Descrizione
    Il modulo intende formare gli studenti con lezioni sulla storia del disegno per l’incisione prendendo in esame i disegni di artisti storicizzati dal XV sec. sino all’arte contemporanea. Nel contempo saranno eseguiti in laboratorio disegni preparatori per diverse tecniche incisorie: xilografia, calcografia, litografia, serigrafia.
    Tecniche dell’Illustrazione - CFU 1, 25 ore (ABAV2)
    Descrizione
    Il modulo ha come obiettivo l'approfondimento delle tecniche di rappresentazione finalizzate all’ideazione e alla realizzazione di illustrazioni, combinando analogico e digitale, per arrivare alla progettazione di immagini illustrate, cercando di liberarsi dai propri stereotipi stilistici, usando e integrando con disinvoltura metodologie e tecniche di rappresentazione, a cavallo tra collage e tecniche miste, digitale e analogico. Dal visual diary alla progettazione di un silent book. 
    Fotografia digitale - CFU 2, 50 ore (ABPR31)
    Descrizione
    L’obiettivo del modulo è fornire ai partecipanti i principali strumenti per esplorare le infinite possibilità espressive del mezzo fotografico attraverso l’uso di tecnologie e per rendere unica la realizzazione della propria idea. Si spiegherà come costruire e sviluppare un progetto fotografico e si analizzeranno al dettaglio i vari momenti del processo creativo quali l’ideazione, la realizzazione e la produzione del progetto, approfondendo i punti critici di ciascuna di queste fasi attraverso l’uso del mezzo digitale e l’interazione con il caso e con l’imprevisto. Obiettivo del corso sarà, dunque, non solo quello di perfezionare la tecnica fotografica e l’utilizzo delle luci in interno e in esterno, ma anche quello di seguire la propria produzione fotografica per la realizzazione di ogni singolo scatto.
    Tecnologia della carta - CFU 1, 25 ore (ABPR30)
    Descrizione
    Il modulo propone un itinerario storico, tecnologico e creativo sulla carta intesa come foglio, sia in veste di supporto, sia come materiale che assume una propria autonomia linguistica, in relazione al processo che l’origina. Alla trattazione teorica sulle proprietà chimico-fisiche e sui processi produttivi, fa riscontro la sperimentazione di procedimenti artigianali di formazione, collatura, finitura e filigrana. Le attività di laboratorio prevedono esperienze comuni e percorsi differenziati, concordati individualmente in base alle proposte degli studenti.
     
    Prova finale - CFU 4
  • Il Master si rivolge a laureati che abbiano conseguito il Diploma di Accademia di Belle Arti e/o il titolo, in Italia o all’estero, nei Corsi di Laurea, di Laurea specialistica o magistrale e Lauree vecchio ordinamento coerenti con i SSD indicati nel piano didattico.
    L’idoneità dei candidati è stabilita dal Collegio dei docenti del Master a seguito di valutazione del curriculum vitae, previa verifica di conoscenze, competenze ed esperienze pregresse nell'ambito dei linguaggi dell'arte grafica.
    Sono ammessi uditori alla frequenza del Master anche per singoli insegnamenti, fino ad un massimo del 20% dei partecipanti.

    L’iscrizione al Master è incompatibile con la contemporanea iscrizione ad altri corsi di universitari.
  • La domanda di ammissione va effettuata online entro e non oltre il 12 febbraio 2016 dal portale d'Ateneo, seguendo la guida raggiungibile dal tasto arancione in alto.

    IMPORTANTE: in fase di compilazione della domanda di ammissione è richiesto l'invio del Curriculum Vitae, possibilmente comprensivo dell'elenco di eventuali altri titoli accademici conseguiti (master, corsi di perfezionamento), dettaglio di eventuali esperienze professionali nell’ambito degli argomenti inerenti il Corso e/o di pregresse esperienze lavorative nel settore.
    Stampare e convalidare con il codice AUTH presente sul bollettino generato insieme alla domanda (anche se d’importo pari a € 0,00).

    L'ammissione al Master universitario è subordinata ad una positiva valutazione del curriculum del candidato da parte del Collegio dei docenti.
    Il numero massimo di partecipanti al corso è 60, il numero minimo è 15.
    Qualora il numero delle domande ecceda la disponibilità massima di posti l’ammissione avverrà sulla base di graduatorie formulate dal Collegio dei docenti. In caso di rinuncia, verranno ammessi al Corso gli idonei successivi in graduatoria.
    L’elenco degli ammessi sarà pubblicato a partire dal 22 febbraio 2016 su questo sito; i candidati che risulteranno ammessi dovranno immatricolarsi entro il 7 marzo 2016.

    Elenco degli ammessi pdf

  • La quota di partecipazione è di € 2.800,00 totali da versare come segue:
    • € 1.000,00 all’immatricolazione (cui sarà aggiunto l’importo della marca da bollo virtuale e quello relativo al contributo per il rilascio della pergamena finale);
    • € 1.800,00 entro il 31 ottobre 2016 (o comunque prima della prova finale).
    I candidati che risulteranno ammessi dovranno immatricolarsi entro il 7 marzo 2016 seguendo le istruzioni indicate a questa pagina.

    Nel caso di uditori (max il 20% dei partecipanti) che, pur non possedendo il titolo di studio necessario per l’accesso, sono in possesso di una solida esperienza professionale negli ambiti trattati dal Master, l’ammissione è deliberata dal Collegio dei docenti e l’importo del contributo di iscrizione è fissato in € 1.200,00 per l'intero master e in € 50,00 per ciascun singolo credito. Gli uditori non sostengono verifiche del profitto, né esami finali e non conseguono crediti; ricevono, al termine del Corso, un certificato di partecipazione in qualità di uditore.

    AGEVOLAZIONI
    Per coloro che risultino essere, da idonea documentazione, in situazione di handicap con una invalidità riconosciuta pari o superiore al 66% è previsto l’esonero parziale dal contributo di iscrizione e il pagamento di € 75,00, pari al 5% dell’intero contributo d’iscrizione più l’importo di fruizione a distanza pari a € 800,00.
    Gli aventi diritto dovranno darne comunicazione contestualmente alla domanda di ammissione.
youtube logo twitter logo facebook_logo linkedin logo